mercoledì 9 marzo 2011

Poesia all'ex amante

Come facevi tu
a guardarmi negli occhi
tenendomi la mano,
ed ogni notte dormire con me
anche quando eri lontano.

Perché ti importava
se ridevo o piangevo,
se di notte non dormivo,
e mi chiamavi anche solo
per sentire il mio respiro.

Quel sentimento che a me ti legava
da dove partiva e dove ti portava?

Dimmi, anima,
che con me hai pianto e riso,
per tutto quello che abbiamo condiviso,
cosa devo fare?

Cosa devo fare,
per ritornare a farmi amare?