domenica 2 maggio 2010

Forse continuerò, forse sprofonderò [Poesia]


Forse continuerò.
Forse sprofonderò.

Evaporare e perdermi
come il fumo di una sigaretta,
che a poco a poco
si consuma
alimentata dal vento.
Si accende morendo
tra due dita tremanti.
E perde la sua anima
dentro un posacenere.

Forse continuerò.
Forse sprofonderò.

Andare e tornare
come la schiuma del mare
agitato dall'onda
alimentata dal vento.
Riaffiora morendo
tra scogli di piombo.
E perde il suo corpo
in fondo agli abissi.

Forse continuerò.
Forse sprofonderò.

Passare e tacere
come una nuvola solitaria
che lentamente si dissolve
alimentata dal vento.
Si libera morendo
tra i raggi del sole.
E perde il suo cuore
nell'azzurro del cielo.

Forse continuerò.
Forse sprofonderò.